PremioAretè della Comunicazione Responsabiel

7 settembre, 2007

Sono aperte fino al 24 settembre 2007 le iscrizioni al Premio Aretè, rassegna annuale che premia aziende, enti e istituzioni che comunicano in maniera responsabile, distinguendosi per la sensibilità, l’impegno e la trasparenza dei contenuti, delle forme e dei messaggi. E’ possibile candidare fino ad un massimo di tre progetti fra campagne pubblicitarie, progetti editoriali, eventi e iniziative con finalità di comunicazione nelle seguenti categorie:

:: Comunicazione d’Impresa
:: Comunicazione Pubblica
:: Comunicazione Sociale
:: Comunicazione Interna
:: Editoria
:: Radio
:: Televisione
:: Internet
:: Cinema
:: Teatro
:: Giornalisti
:: Videogames

L’iscrizione è gratuita.

Presiederà la giuria Paolo Gentiloni, Ministro delle Comunicazioni.

Promosso da Pentapolis, Anima e Fondazione Pubblicità Progresso, in collaborazione con Legambiente, Cittadinanzattiva, Ascai, ALTIS (Università Cattolica), Ordine dei Giornalisti e Università La Sapienza di Roma, il Premio Aretè si propone di sensibilizzare l’opinione pubblica a valorizzare i soggetti che comunicano in maniera responsabile.

La premiazione si terrà a Roma il 5 novembre 2007 nell’ambito del Forum della Comunicazione Responsabile, che chiamerà a raccolta i massimi esperti italiani di comunicazione pubblica e privata, ma anche esponenti di altissimo profilo del mondo accademico, artistico e culturale.

Tutte le informazioni sono disponibili sul sito http://www.premioarete.it.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: