Docet 2007: Le nuove tecnologie non sostituiscono i media tradizionali

4 aprile, 2007

Le nuove tecnologie non sostituiscono il libro scolastico, ma poco a poco lo “affiancano” nella didattica e nell’apprendimento da parte dei ragazzi. E’ così che il libro mantiene la sua importanza ma viene affiancato sempre più dall’uso della Rete, con una progressiva integrazione dei contenuti del libro con l’uso di Internet anche per lo studio, soprattutto per le attività di ricerca e di approfondimento. È quanto emerge da un’indagine condotta da ACNielsen per conto dell’Osservatorio permanente dei contenuti digitali e BolognaFiere realizzata tramite “focus group” condotti su cinque fasce di utilizzatori di contenuti digitali (dai 13 ai 18enni, oltre a genitori 27-50enni) e presentata a Roma, nell’ambito del seminario “Digital generation 2.0: ragazzi, scuola, tecnologie” a Docet 2007. SI tratta dei primi risultati di un’indagine più complessa sugli atteggiamenti e sui comportamenti dei consumatori nei confronti delle nuove tecnologie digitali che verrà presentata il 9 Maggio a Roma -, fortemente connotato da una massiccia presenza di nuove tecnologie.
Fonte BSAA, e-duesse.it

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: