Gaffi Editore, pubblica libri copy-left dal 2004

14 febbraio, 2007

“Non ho paura del copy-left – afferma Alberto Gaffi, fodatore della Gaffi Editore in Roma, prima casa editrice in Italia a pubblicare con copyleft nel 2004, – anzi, credo che questa forma di diritto d’autore sia una vetrina letteraria, uno spazio di condivisione dell’opera letteraria attraverso la rete. Il mio punto di forza è la qualità delle opere che scelgo di pubblicare: sono sicuro che il lettore rimarrà soddisfatto da libro e lo acquisterà anche in versione stampata.”


La Gaffi aderisce con alcuni suoi autori al copyleft – gioco di parole non ben traducibile in italiano – permettendo la libera diffusione di testi, esclusi ogni fine commerciale e di impropria attribuzione.Il copyleft non limita il diritto d’autore e non è una forma di “lecita” pirateria: lascia la possibilità di fotocopiare o scaricarsi gratuitamente da internet (non solo dal nostro sito) opere letterarie nella loro nudità ed interezza.La sfida della Gaffi di affidare alla lettura gratuita il giudizio sul libro, non crede di precluderne l’eventuale acquisto, ma è il segno della fiducia nelle scritture proposte.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: