Rapporto Simmaco sull’editoria.

18 gennaio, 2007

Simmaco ha presentato i risultati di una ricerca esplorativa condotta sul mercato dell’editoria italiana, messa a confronto con i mercati degli altri Paesi europei.
Quello italiano è risultato essere il quarto in Europa, e il sesto nel Mondo, con un fatturato di oltre 4 mld di euro nel 2005 (circa il 50% di quello tedesco ed inglese, il 25% di quello francese). Dall’analisi comparata con i mercati di Germania, Regno Unito, Francia e Spagna (1995/2005), emerge anche che l’Italia ha sensibilmente ridotto il divario nei confronti delle altre nazioni sul piano della produzione, distribuzione e consumo dei libri, grazie al processo di trasformazione e crescita più intenso. Per quanto riguarda la lettura, nel 2005 i lettori in Italia erano circa 29 mln (53,1% della popolazione con più di 6 anni), con una media non molto inferiore rispetto a quella dei primi 15 paesi dell’Unione (45%). Il punto di debolezza del mercato emerso dall’indagine è rappresentato dai cosiddetti libri “utili” (manualistica, scienza e tecnologia, formazione). Nell’ultimo decennio, però, l’industria libraria italiana ha dato prova di grande vitalità: il fatturato è cresciuto mediamente del 2,5% annuo, con una crescita dell’11% dei lettori. Anche la concentrazione delle superfici distributive, la dimensione media degli editori e la loro internazionalizzazione sono aumentate, ma restando elementi di debolezza all’interno del sistema. Infine, il prezzo dei libri in Italia è cresciuto più dell’inflazione, con un + 27% negli ultimi 10 anni, mentre solo in Spagna l’aumento è stato più alto.

Annunci

2 Risposte to “Rapporto Simmaco sull’editoria.”

  1. ML Says:

    sono anni che sentiamo dire che il video sostituira’ il libro!
    Io, personalmente, non ci ho mai creduto… e questo rapporto ne e’ una conferma!
    Certo il prezzo non gioca a favore del libro, quando in rete e’ facile reperire e-book gratuiti, ma aveta mai provato a leggere qualcosa su un palmare mentre siete in spiaggia sotto il sole?

    😉

  2. redattore disperato Says:

    Sarà così… però pagano sempre pochissimo! :@


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: