Libri e produttività

18 settembre, 2006

L’espressione economia della conoscenza è sempre più presente nei dibattiti relativi alla competitività dei sistemi economici: sembra infatti indubbio che nel prossimo futuro la qualità delle risorse umane – che consta di preparazione e continuo aggiornamento – sarà il fattore fondamentale del successo di imprese e sistemi economici nazionali.

Ragazzachelegge Sono stati recentemente resi pubblici i risultati di un’interessante indagine svolta per conto dell’AIE (Associazione Italiana Editori) da un gruppo di lavoro coordinato da Antonello Scorcu (Università di Bologna) e Edoardo Gaffeo (Università di Trento). La ricerca aveva l’obiettivo di stabilire quale ruolo abbia la lettura nella determinazione della conoscenza che porta al successo di impresa.

I risultati hanno definito una mappatura del territorio italiano e risulterebbe chiaro come la variabile lettura di libri sia strettamente legata alla produttività regionale: sembra infatti che se le regioni meridionali avessero avuto la percentuale di lettura della Liguria (che nel periodo analizzato ha dimostrato il valore più elevato) la loro produttività sarebbe stata 40-50 punti percentuale più alta di quella attuale.

Da questo questito, e dai risultati della ricerca, parte l’edizione 2006 degli Stati generali dell’editoria, che si terrà a Roma, Sala dello Stenditoio San Michele a Ripa, il 21 e 22 settembre.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: