SLOWBOOK: UNA RETE INDIPENDENTE DI EDITORI, LIBRAI E LETTORI PER PROMUOVERE LA DIFFUSIONE DEL LIBRO DI “QUALITA'”

8 giugno, 2006

Slowbook_immagine_
Il  progetto  Slow Book nasce da una suggestione di Alfredo Salsano (ispirata al volume di André Schiffrin, Editoria senza editori, Bollati Boringhieri) per coinvolgere editori e librai indipendenti, realtà che sottostanno a tempi di commercializzazione, nonché di produzione e fruizione, diversi da quelli del best-seller e della grande distribuzione.
Il marchio Slow Book è proposto alle librerie indipendenti – le librerie non di catena che continuano a svolgere un’attività di consulenza e di offerta differenziata di libri al pubblico – e  agli editori indipendenti di qualità. Le librerie saranno, dunque, uno degli anelli portanti del progetto.  L’Associazione aspira a rappresentare il primo esempio di luogo comune sia a editori che a librai ove fare buon uso degli obiettivi culturali e promozionali comuni.  Slow Book, in sostanza, ha l’ambizione di promuovere la collaborazione e lo scambio tra editori, librai e lettrici/lettori fino ad oggi piuttosto inedito.
è un esperimento di associazione trasversale che si propone di garantire quelle condizioni coniugando le esigenze di editori, lettori, librai suggerendo un nuovo percorso di fruizione culturale.
Il progetto Slowbook si propone di creare individuare e potenziare i nodi di una rete di produzione, commercializzazione e fruizione di testi a lenta rotazione. 
Maggiori informazioni

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: